Che partita! 3-3 tra Empoli e Frosinone

Caputo, autore di una doppietta al 90'
Caputo, autore di una doppietta al 90'
- 44245 letture

EMPOLI - FROSINONE 3 - 3  (15' 33' Ciano, 47' Dionisi, 53' Bardi (OG), 91' 93' Caputo)

Pirotecnica partita quella tra Empoli - Frosinone, andata in onda alle 20:30 allo stadio Castellani di Empoli: pareggio in rimonta arrivato al 92' con una doppietta di Caputo. Prima di lui, splendida doppietta di Ciano nel primo tempo, un gran tiro di Dionisi a inizio ripresa, a cui risponde Bardi, con un autogol sfortunatissimo.Occasione fondamentale per entrambe le squadre che, con una vittoria, potevano arrivare al primo posto. Il match combattuto alla pari fin dal 1', ha visto due momenti della gara. Primo tempo all'insegna delle belle giocate del Frosinone, del nervosismo (Piccinini non sanziona una gomitata ai danni di Dionisi, da parte di Di Lorenzo) e delle prodezze del numero 28 giallo-blu, Ciano, che sigla una meravigliosa doppietta. Al 14' il trequartista di Marcianise riceve palla all'altezza del centrocampo da Maiello, avanza palla al piede e, dai trenta metri, fa partire un tiro imprendibile per Provedel. Gran bel gol d'interno sinistro sul secondo palo, traiettoria insidiosissima.Al 32' il Frosinone raddoppia, sempre con Ciano, su di un bel cross di Beghetto che trova al centro dell'area il compagno, il quale controlla benissimo la sfera e, girandosi, calcia di sinistro sul secondo palo. Provedel un po' in ritardo, non arriva. Rispettivamente quinto e sesto gol in campionato per Ciano.Uno 0-2 pesante del Frosinone ai danni dei toscani, che hanno avuto delle occasioni per pareggiare i conti, la più clamorosa al 21' con Donnarumma, il quale sull'esterno supera Krajnc, penetra all'interno dell'area e, da posizione defilata, calcia di potenza con l'esterno destro. Fuori di poco sul secondo palo. Ammoniti nel primo tempo Caputo, il bomber bianco - azzurro che non ha finora brillato e Ariaudo. Il difensore centrale lascia  il campo, nella ripresa, per infortunio. Nel secondo tempo, ci pensa subito Dionisi a "chiudere" la partita, siglando un gol meraviglioso: di potenza, col destro che trafigge letteralmente il 23enne Provedel. L'esperto attaccante di Rieti riceve palla sull'esterno, si accentra sfidando l'intera linea difensiva, finta in un primo momento il tiro per poi scagliare una vera e propria sassata sotto la traversa. Scaccia il digiuno da gol che durava da quasi tre mesi.La reazione dei toscani arriva, dopo otto minuti sul colpo di testa di Di Lorenzo, il quale salta più in alto di tutti. Il pallone sbatte sul palo e colpisce la schiena di Bardi che, così facendo, commette una sfortunata autorete. Vivarini capisce il momento e apporta dei cambiamenti: dentro ZajcBennacerLuperto. Sostituzioni che gli daranno ragione poiché per quasi tutto il secondo tempo, l'Empoli tiene il pallino del gioco, schiacciando il Frosinone nella propria metà campo. Diverse conclusioni da parte dei centrocampisti toscani, ma sporadiche, che non impensieriscono la squadra laziale. Molto equilibrio tra le due compagini, Longo decide di sostituire l'ottimo Ciano per Bessa e l'autore dell'1-3 Dionisi, per Citro. A salvare l'Empoli ci pensa Caputo, il quale tra il 91' e il 93' riesce a riacciuffare una partita già sui binari degli ospiti. L'attaccante, che aveva giocato una partita insufficiente, conclude per ben due volte in rete, prima su assist di Krunic, il quale mette un bel pallone rasoterra in mezzo che beffa la linea dei centrali ciociari, imbeccando il classe '87, il quale conclude in porta con un comodo tap - in il gol del 2-3. Poco più tardi, dopo una bella conclusione di Zajc con magistrale deviazione di Bardi in calcio d'angolo, è ancora l'attaccante ex Virtus Entella a far vibrare il Castellani. Sempre su assist di Krunic, stavolta su calcio d'angolo, Caputo arriva sul pallone con un bel piattone destro che finisce all'incrocio dei pali. 

Tracollo Frosinone, il quale ha avuto la partita in pugno dal 47' e non è riuscito a placare gli animi dei toscani che, d'altro canto, non hanno mai mollato, grazie soprattutto al "risveglio" del bomber Caputo e alle sostituzioni azzeccate di mister Vivarini. Dodicesima partita consecutiva subendo almeno una rete per l'Empoli, che pur avendo la coppia gol più prolifica del campionato, deve porre maggiori attenzioni alla fase difensiva. Da rimproverare il Frosinone per il pareggio beffardo arrivato negli ultimi minuti di recupero. Male l'approccio alla gara dopo la terza rete e l'atteggiamento.

Jonah Burrofato