Aversa Normanna. Filosa: "Restiamo umili: ci aspettano tante finali"

Il pres. Corvino con il D.g. Filosa (dx)
Il pres. Corvino con il D.g. Filosa (dx)

La vittoria di sabato scorso in quel di Manfredonia, arrivata grazie ad una doppietta di Giacobbe, ha di sicuro rimpolpato il morale dell'Aversa Normanna che ora ha messo ben 8 punti tra se e la zona "retrocessione diretta" ma soprattutto si è portata a soli 2 punti dalla salvezza diretta. Con il D.g. Paolo Filosa abbiamo fatto il punto della situazione in casa normanna: 

"Grande prova dei ragazzi coronata da una convincente vittoria, ma dobbiamo restare umili e non esaltarci perché ancora non abbiamo fatto nulla. La posizione di classifica, anche se notevolmente migliorata, resta ancora brutta. Un mese fa, con il presidente Dott. Corvino, ci eravamo prefissati che al'11 febbraio dovevamo avere almeno 18 punti: i ragazzi ne hanno conquistati di più, infatti siamo a quota 20. Colgo l'occasione per ringraziare il Pres. Corvino poiché non ci sta facendo mancare nulla. Tuttavia, nonostante quanto di buono fatto fino ad ora, continuo a predicare calma: domenica verrà l'Altamura, squadra che lotta per un posto play-off e per noi è d'obbligo confermarci. Speriamo di recuperare Varriale e Guillari anche se dall'infermeria non arrivano notizie positive. Lo stesso Giacobbe, recuperato in extremis a Manfredonia, ha di nuovo la caviglia gonfia ma noi siamo una squadra composta da molti giovani che si faranno rispettare anche senza gli eventuali assenti. Restiamo umili, ci aspettano tante finali e siamo ancora all'inizio".

Maurizio Morante