Pro Eureka, Tosoni: «Caso Nobili chiuso, testa solo al Legnano»

Pro Eureka, il tecnico Tosoni
Pro Eureka, il tecnico Tosoni
- 17637 letture

In attesa che in Via Cascina Nuova, quartiere generale della Pro Eureka Settimo, torni definitivamente il sereno dopo il caso Nobili, i bianco cerchiati si apprestano a preparare la delicatissima sfida contro il fanalino di coda Legnano, quest'ultimo in salute tanto da essersi portato ad un solo punto dai settimesi grazie alle tre vittorie consecutive contro Varese, Pinerolo e Caronnese. Discorso diverso invece per la Pro, reduce dallo scialbo pareggio nell'ultimo turno contro il Bra e che per la prima volta in stagione ha fatto precipitare Chiazzolino e compagni in piena zona retrocessione (classifica).

Idee molto chiare da parte del tecnico Paolo Tosoni che, prima di presentare la gara contro il Legnano (battuto all'andata), proverà a mettere una pietra sopra su quanto successo a inizio settimana: «Io e la squadra abbiamo già messo in archivio quello che è successo martedì, non c'è altro da aggiungere, per ulteriori informazioni bisogna contattare la società, noi pensiamo solo al campo. Parlando del Legnano dobbiamo andare lì per fare la partita, sappiamo che affrontiamo una squadra in salute e che arriva da tante vittorie, avranno il morale a mille, ma noi non partiamo di certo battuti, stiamo bene e giocheremo come abbiamo sempre fatto».

Marco Piccinni