Calciomercato in tempo reale

Madrepietra, la carica di Lupo: "Possiamo compiere il miracolo"

Foto: Antonella Pia Merla
Foto: Antonella Pia Merla
- 63010 letture

Poco meno di quarantotto ore al match più importante della stagione. Alle 16:00 di domenica pomeriggio, Vultur Rionero e Madrepietra Daunia si affronteranno allo stadio comunale "Pasquale Corona" di Rionero in Vulture, per l'unica gara playout del Girone H di Serie D. Ospiti che si recheranno in Lucania con un solo risultato su tre a disposizione, ovvero la vittoria, mentre dall'altra parte ai locali andrebbe bene anche un pareggio. Chi perde retrocede in Eccellenza. È la gara più importante della stagione e lo sa benissimo il capitano dei garganici Vito Lupo, che ai microfoni della Gazzetta Del Mezzogiorno ha così commentato: "Andremo in campo per vincere. Vada come vada, ma noi abbiamo il dovere di uscire a testa alta e con la coscienza a posto. Sappiamo che il compito non è facile, dovremo essere bravi a non farci condizionare dalle inevitabili tensioni che accompagnano una gara di importante. Questa è una finalissima. Vincerà chi sarà più tranquillo, ne sono convinto. Il Rionero è una buona squadra, noi, però, dobbiamo avere la forza e le capacità per imporre il nostro gioco. So cosa vuol dire una partita del genere e la tensione può giocare brutti scherzi, ma a noi non capiterà. Sono contento delle ultime gare: ora c’è entusiasmo e la consapevolezza di poter compiere il miracolo".

Blugranata che nella trasferta più importante della stagione non saranno certo soli: la società garganica con a capo il presidente Romagnoli ha messo, infatti, a disposizione dei propri sostenitori 2-3 bus per raggiungere la Basilicata. Incontro che sarà diretto dal sig. Francesco Luciani della sezione di Roma 1, che sarà coadiuvato dagli assistenti Mauro Masia della sezione di Sassari e Riccardo Pazzona della sezione di Cagliari. Fischio d'inizio previsto per le ore 16:30, con aggiornamenti a partire dal medesimo orario sul nostro sito. L'ora della verità è finalmente arrivata, Vultur e Madrepietra, l'ultima parola spetta a voi.

Ignazio Silvestri