Matera tutto tace ma qualcosa non torna. È una settimana decisiva

Columella
Columella

La squadra c’è e la classifica sorride al Matera: dopo le tre vittorie consecutive e l’ottimo pareggio contro la capolista Lecce, oggi i biancazzurri si ritroveranno per il classico allenamento del mercoledi dove si analizzeranno pregi e difetti messi in mostra nell’ultima sfida. Una squadra in salute che ha dimostrato di saper sopperire anche alle assenze di pedine importanti, come Golubovic e Scognamillo, per esempio, sostituiti con altri di ottimo valore. Ma è il fronte societario a lasciare più di qualche dubbio sulla sua effettiva serenità. Altre scadenze si profilano preoccupanti all’orizzonte: il presidente Columella, che non ha mai parlato della questione stipendi e del relativo comunicato dei giocatori, da un po’ di tempo evita di farsi vedere nelle partite di campionato. Si vocifera che quel 15% di stipendi da saldare sia già stato regolarizzato, mettendo così la parola fine alla protesta dei calciatori. Ma allora vien da chiedersi: come mai questo non è stato ancora comunicato? 

Francesco Curreri