Benevento. Bucchi: "Con l'Udinese soffriremo ma vogliamo imporre..."

Mister C. Bucchi, Benevento
Mister C. Bucchi, Benevento

Giorno di conferenza per mister Bucchi, tecnico del Benevento, in vista della trasferta di Udine contro i bianconeri per il terzo turno di Coppa Italia:

Sono contento di giocare questa partita perché ora ci serve soffrire. Loro giocano un ottimo calcio e per noi sarà un ottimo test per noi. Letizia ha lavorato bene per recuperare e dalla prossima settimana ci sarà. Antei lavora tanto e mi piace ciò che sta facendo anche a livello mentale: il suo entusiasmo è contagioso. Asencio non sarà della partita perché ha avuto un trauma distorsivo al ginocchio e spero di averlo già a disposizione in settimana prossima. Iemmello sta recuperando la condizione, quello che accadrà fino alla fine del mercato non lo posso dire: se resterà sarà un valore aggiunto, se partirà non penso che prenderemo un'altra punta.

Circa il numero delle squadre in B, non spetta a me commentare: io spero solo di portare il tutto sul campo prima possibile. Per noi il campionato inizia il 25: in caso di slittamento poi vedremo il da farsi. Nella prossima settimana abbiamo in mente un paio di amichevoli: credo il giovedì con una formazione di serie D e nel fine settimana contro altra compagine di B.

Credo che almeno all'inizio bisogna dare continuità alle idee e quindi riproporrò per lo più la stessa squadra dello scorso impegno. In questo periodo non ci sono giocatori al top della condizione visti i carichi di lavoro.

Formazione? Per me sono tutti titolari: al momento gioca chi sta meglio ma chi è in rosa è utile al progetto e, a prescindere da chi va in campo di volta in volta, troverà sicuro il suo spazio durante la stagione.

Mi ha colpito molto l'entusiasmo dei tifosi che ci hanno già dato fiducia pur non conoscendoci ancora bene: dobbiamo ripagare questa fiducia incondizionata durante tutto il campionato.

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO UDINESE