Sassuolo-Juventus 0-3, il cuore sassuolo non basta

Sassuolo Juventus
Sassuolo Juventus

5 punti nelle prime 3 giornate del girone di ritorno per il Sassuolo, ora davanti c'è l'avversario più forte: la Juventus dell'ex tecnico neroverde Massimiliano Allegri. Sassuolo. Una partita sulla carta già scritta, per questo il Sassuolo vorrà sovvertire il pronostico. Cronaca. La partita inizia forte, impiega nemmeno un minuto di gioco il Sassuolo per rendersi pericoloso con Locatelli con un tiro da fuori area. Si ripete il numero 73 neroverde al quarto d'ora, Szczesny mette un corner. Bianconeri sornioni fino al 23' quando Ronaldo si libera di un difensore e calcia verso la porta, Consigli respinge ma sul pallone vagante si avventa Khedira portando in vantaggio i suoi. Juventus cinica a trovare il vantaggio alla prima occasione. Il Sassuolo colpito sfiora il pari con un tiro al volo di Berardi che però finisce alto sopra la traversa. Il primo tempo va agli archivi col risultato di 0-1. Ripresa. Pronti via e la Juventus trova il raddoppio con Cristiano Ronaldo, ma il guardalinee alza la bandierina e si rimane sullo 0-1. Minuto 54, un'uscita folle di Szczesny consegna palla a Berardi, ma l'esterno neroverde non trova la porta da 35 metri. Sassuolo vicinissimo al pari. Bianconeri a passo lento ma quando accelerano fanno paura, al 70' sugli sviluppi di un corner Ronaldo salta piu in alto di tutti e insacca per il raddoppio bianconero. Nel finale c'è tempo per il terzo gol della Juventus con Emre Can al primo pallone toccato. Finisce così col risultato di 0-3, un bel Sassuolo non è bastato contro la macchina bianconera. 

Alessio Degli esposti