Magia del "Mago" Strambelli. Reggina: è una vittoria importantissima!

Nicola Strambelli
Nicola Strambelli

Per la Reggina ieri sera vincere non era importante ma fondamentale. Tre punti pesantissimi arrivati dopo una prestazione negativa nel primo tempo e d'esperienza e qualità nella ripresa. Quinto posto in classifica agguantato alle spalle di quattro corazzate costruite per stare in alto sin dall'inizio della stagione. Gli amaranto non devono fare calcoli (arriverà un'altra penalizzazione in classifica) ma pensare solo a vincere più partite possibili da qui alla fine del campionato. A maggio si tireranno le somme e se gli uomini di mister Drago saranno riusciti a centrare i play-off, poi inizierà un nuovo campionato nel quale tutto può davvero succedere.

Brutta prova degli amaranto nel primo tempo, decisamente meglio nella ripresa. L'euro-goal di Strambelli vale da solo il prezzo del biglietto, lo scatto di Franchini e l'assist per Baclet che deve solo spingere in rete sono giocate che fanno stropicciare gli occhi. Drago si presenta subito con il 4-3-3. In difesa il duo Conson-Gasparetto è un muro, a centrocampo Franchini fa la mezzala sinistra, Bellomo quella destra. Zibert agisce davanti alla difesa, mentre in attacco Sandomenico e Strambelli supportano Baclet. 

Il Siracusa gioca decisamente meglio ma tuttavia non crea grandissime occasioni da rete. La Reggina ha il merito di saper soffrire e di saper arrivare all'intervallo sullo 0-0. Nella ripresa, com'è naturale che sia, il pressing asfissiante del Siracusa cala e gli amaranto hanno l'opportunità di poter mettere in risalto tutte le qualità del loro organico. Strambelli dalla destra trova un euro-goal e Baclet, cinque minuti più tardi, deve soltanto spingere in rete un assist al bacio proveniente da Franchini dalla destra. Il forcing finale del Siracusa nel tentativo di riaprire il match non porta frutto e la Reggina se ne torna in Calabria con tre punti preziosissimi per classifica e morale.

La sera di San Valentino al Granillo arriverà il temibile Potenza. Gli amaranto non potranno contare su Zibert, uscito malconcio dal campo verso la fine del primo tempo e comunque squalificato perché ammonito e diffidato. I lucani, invece, dovranno sopperire a ben tre assenze importanti per squalifica, su tutte quelle del bomber França. Sarà una partita molto particolare anche per il "Mago" Strambelli che proprio contro la sua ex squadra spera di ripetere la buona prestazione di ieri sera. La società ha indetto diverse promozioni per avere un Granillo pieno come in occasione del derby perso contro il Catanzaro. La spinta del pubblico, giovedì sera, sarà fondamentale: contro il Potenza la Reggina può vincere e vincere, ancora una volta, sarebbe davvero importantissimo per il prosieguo della stagione.

Clicca in basso per leggere:

LA CLASSIFICA

Francesco Modaffari

Leggi altre notizie:REGGINA SIRACUSA