Acr Messina. Cambiano i vertici societari

Nuovo CdA ACR Messina
Nuovo CdA ACR Messina

Adesso è ufficiale, Pietro Sciotto lascia la presidenza dell’Acr Messina, a seguito di questo avvenimento, l’assemblea dei soci ha nominato un Consiglio di Amministrazione composto da Paolo Sciotto (presidente), Giovanni Giliberto (vicepresidente), Giuseppe Cicciari (segretario), Antonio Russo e Pietro Russo (consiglieri).

Uno degli obiettivi di tale Consiglio di Amministrazione, sarà quello di traghettare la società sino alla fine della stagione, sperando che si facciano avanti nuovi imprenditori pronti ad investire sull’Acr Messina, mentre l’altro sarà quello di riuscire a salvare la società da una retrocessione incombente.  

La strade di Pietro Sciotto e l’Acr Messina si sono incrociate il 25 Luglio 2017, quando l’ex patron giallorosso ha acquistato la società. Dopo un primo anno concluso con un sesto posto nella classifica di serie D, senza raggiungere l’obiettivo dei playoff, l’anno successivo non inizia nel migliore dei modi, visto che la squadra giallorossa si trova in terz’ultima posizione a rischio playout.

Il problema dell’abbandono di Sciotto è stato il rapporto mai nato fra società e tifoseria, dato che il presidente, nonostante i numerosi investimenti, non sia riuscito a raggiungere i risultati promessi all’inizio della sua avventura, suscitando l’ira dei tifosi.

Adesso l’unico auspicio è quello che le tante voci diffuse in città in questi mesi circa l’interesse di altri gruppi imprenditoriali verso il Messina calcio, si trasformino in realtà e si possa avviare una seria discussione per il passaggio di testimone della gestione, attraverso un confronto leale e concreto tra coloro che saranno seduti attorno al tavolo.

Giovanni Irrera

Leggi altre notizie:MESSINA