Pro Patria-Novara 1-0, gli azzurri cadono anche a Busto!

Sbraga fra gli 11 titolari
Sbraga fra gli 11 titolari

Gli azzurri ci ricascano; dopo la sconfitta interna con la Carrarese cadono anche a Busto Arsizio vittime per la seconda volta in stagione della Pro Patria (1-0) che si aggiudica l'attesa sfida con un gol su punizione di Le Noci nei primi minuti.

La cronaca, avvio shock  Partono forte i tigrotti che gestiscono palla e terreno di gioco, costringendo il Novara sulla difensiva. La difesa degli ospiti pare tuttavia blanda e i padroni di casa la sbloccano subito con una punizione dalla distanza, punendo l'atteggiamento morbido dei piemontesi. Le Noci prende la mira, il tiro è forte e ben indirizzato, incoccia il palo alla destra di Di Gregorio vanamente proteso in tuffo e si insacca. Siamo al sesto, il Novara è già sotto. 

Dov'è la reazione?  All'ottavo la punizione di Ronaldo trova una deviazione nel cuore dell'area che manda la palla sopra la traversa. Al 12' padroni di casa vicini al raddoppio: Mora avanza senza essere contrastato e dalla distanza incrocia sul secondo palo. Una deviazione azzurra manda il pallone ad accarezzare il montante. Il Novara non organizza nessuna controffensiva e bisogna arrivare al 34' per vedere Tornaghi impegnarsi nell'anticipare Bove su invito di Gonzalez.

Cacia spreca la doppia chance  Al 37' arriva, in maniera occorre dire fortuita, la grande palla gol per gli azzurri che risulterà essere l'unica dell'incontro: Gonzalez sbaglia il tocco di fino, l'errore gli consente di avere lo spazio ed il tempo per servire in verticale Cacia che, giunto di fronte a Tornaghi, colpisce il corpo del portiere non trovando il colpo sotto. Sulla ribattuta il bomber ex Fiorentina si allarga e batte a rete trovando il provvidenziale salvataggio di Battistini sulla linea di porta.

Tanti attaccanti, zero palle gol  Nella ripresa il copione della gara non cambia, la manovra del Novara è sterile e i pericoli per i bustocchi non si concretizzano nonostante il numero di attaccanti messo in campo da Viali. Dal primo minuto entra Eusepi, nell'ultimo quarto d'ora spazio anche a Manconi e Stoppa ma il fatturato di palle gol è zero. Al 7' schema su punizione della Pro: Le Noci per Galli, tiro deviato in angolo. Al 20' è Gucci a mettere fuori di testa su cross del solito Le Noci. L'unico tiro verso lo specchio di marca ospite è un colpo di testa di Bianchi su cross del subentrato Bastoni alla mezz'ora. Poco o nulla per una squadra che, con questi giocatori, dovrebbe fare molto di più. E sul futuro di Viali si addensano nubi scure...

AURORA PRO PATRIA - NOVARA  1-0

Rete: 6' Le Noci 

Aurora Pro Patria (3-5-2): Tornaghi; Battistini, Zaro, Boffelli; Mora, Gazo (32'st Colombo), Fietta, Ghioldi, Galli; Le Noci (32'st Santana), Mastroianni (15'st Gucci). A disposizione: Mangano, Molnar, Cottarelli, Disabato, Bertoni, Lombardoni, Pedone, Sané, Parker. All.: Javorcic.

Novara (4-3-2-1): Di Gregorio; Cinaglia (24'st Bastoni), Sbraga, Bove, Visconti (34'st Zappa); Bianchi (34'st Manconi), Ronaldo, Nardi (1'st Eusepi); Schiavi, Gonzalez; Cacia (41'st Stoppa). A disposizione: Benedettini, Marricchi, Tartaglia, Fonseca, Buzzegoli, Mallamo, Rigione. All.: Viali.

Arbitro: Sig. Ricci di Firenze.

Note: Angoli 10-7 per la Pro Patria; ammoniti Tornaghi per la Pro Patria, Visconti e Bastoni per il Novara.

Stefano Calabrese

Leggi altre notizie:NOVARA