Cosenza, dal mercato Braglia vuole giocatori adatti al 4-3-3

Piero Braglia
Piero Braglia

Dal 15 luglio in poi il Cosenza di Piero Braglia inizierà a sudare sui monti della Sila in vista del campionato di Serie B 2019/20. L'obiettivo della società rossoblu è quello di consegnare al mister la rosa quasi al completo proprio per l'inizio del ritiro precampionato, in modo che il tecnico abbia tutto il tempo per plasmare al meglio la sua creatura. 

Per la prossima stagione, Braglia vorrebbe giocare con il 4-3-3 ma per poterlo fare sarà necessario che sul mercato il direttore sportivo Trinchera riesca a reperire quegli elementi che il mister toscano chiede. Trinchera cercherà di accontentare le richieste del tecnico acquistando: due difensori centrali, due centrocampisti, due esterni d'attacco e un centravanti.

Il Cosenza farà di tutto per riavere nuovamente in prestito il centrocampista Sciaudone dal Novara, e gli attaccanti esterni Baez ed Embalo rispettivamente da Fiorentina e Palermo. Se Trinchera riuscirà a riottenere il prestito di questi tre calciatori, allora potrà dedicarsi con maggiore attenzione alla ricerca dei sostituti di Dermaku, Palmiero e Tutino che non faranno ritorno in Calabria e che rappresentavano la spina dorsale della formazione di Braglia.

Francesco Modaffari

Leggi altre notizie:COSENZA