Benevento arrembante: Napoli battuto per 2-1. La decide Vokic - I AM CALCIO ITALIA

Benevento arrembante: Napoli battuto per 2-1. La decide Vokic

Dejan Vokic
Dejan Vokic
BeneventoSerie B

E' un Benevento che ha dimostrato già buona forma quello che questo pomeriggio ha battuto in amichevole il Napoli per 2-1 a Dimaro, sede del ritiro della compagine allenata da Carlo Ancellotti.

La gara ha visto scendere in campo nel primo tempo le due formazioni migliori che i tecnici potessero schierare visto l'attuale stato dei lavori sia sul piano fisico, con alcuni nazionali appena giunti nei rispettivi ritiri, che per quanto riguarda il mercato. Mister Inzaghi schiera il Benevento con Roberto Insigne in appoggio di Coda e Armenteros mentre tra i partenopei, che contano le assenze di uomini come Lorenzo Insigne, Milik e Koulibaly, spiccano le presenze dei giovani Gaetano e Tutino dal 1'.

Dopo un primo quarto d'ora nel quale le squadre non risparmiano nulla in termini di sforzi offensivi e con il Benevento vicino al gol in due occasioni con Insigne e Coda, è il Napoli a passare in vantaggio al 20' con Callejon, vera spina nel fianco della difesa giallorossa, che insacca con un preciso destro sul secondo palo su servizio di Younes. Sette giri di lancette dopo lo stesso Callejon ci prova sugli sviluppi di una azione fotocopia di quella che ha portato al gol ma senza avere la stessa fortuna. Al 32' è Verdi a sfiorare il raddoppio con un pallonetto al quale Gori si oppone con un ottimo colpo di reni. Al 35' il Benevento perviene al pareggio: tiro-cross di Viola, Maksimovic manca l'intervento e Coda insacca da pochi passi mettendo la palla sotto la traversa della porta difesa da Karnezis. Sul finale della prima frazione il Napoli manca due buone occasioni per il raddoppio con Callejon e Tutino e quindi al riposo si va sull'1-1.

Nella ripresa i ritmi calano vistosamente, complici i carichi di lavoro dei primi giorni di ritiro e la girandola di sostituzioni proposte dai due tecnici che stravolgono gli schieramenti dei 22 in campo. Il primo vero pericolo arriva al 36' con Sgarbi, giovane attaccante del Napoli, che, sugli sviluppi di un cross dalla sinistra, calcia due volte verso la porta di Gori ma trova per due volte i difensori del Benevento a murarlo. All'89' l'azione che decide la gara: Improta porta palla fino al limite dell'area partenopea, scarica per Goddard che la prolunga per l'accorrente Vokic che batte Contini con un preciso rasoterra di sinistro. Il direttore di gara non concede recupero e quindi il Benevento batte il Napoli per 2-1 nella seconda uscita dei giallorossi in questo pre-campionato: una vittoria che non deve portare già a voli pindarici ma che da sicuramente tanta fiducia a mister Inzaghi per il lavoro che sta svolgendo e ai calciatori per le potenzialità che possono esprimere in campo.

IL TABELLINO

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO NAPOLI