Picerno, le dichiarazioni di Giacomarro verso la sfida di Bisceglie - I AM CALCIO ITALIA

Picerno, le dichiarazioni di Giacomarro verso la sfida di Bisceglie

Domenico Giacomarro del Picerno
Domenico Giacomarro del Picerno
PotenzaCoppe

Di seguito, le dichiarazioni del tecnico del Picerno Domenico Giacomarro, alla vigilia della gara di Coppa Italia, in programma domani allo stadio "Gustavo Ventura", alle ore 20.30.

Sarà una partita dura dopo la sconfitta per 2-0 all'andata: "Di sicuro - ha sottolineato Giacomarro - non sarà una partita facile, all'andata hanno fatto un risultato importante. Ma sono sicuro che il Bisceglie è alla portata del mio Picerno. Anche se, viste le partite ravvicinate, mi toccherà comunque cambiare alcune pedine e mettere in campo anche chi fino ad oggi e nell'ultima partita a Viterbo non ha avuto spazio". 

Non è escluso quindi un mini turnover: "Non è escluso. Spero che qualcuno riesca a mettersi in mostra, a dimostrare qualcosa di importante e, perchè no, mettermi in difficoltà per le scelte a venire". 

In terra pugliese però serve una grande prestazione: "Serve un'impresa, noi ci crediamo, sono alla nostra portata. Ad oggi la mia squadra ha dimostrato doti importanti e una buona organizzazione. Dobbiamo crederci, ce la giocheremo fino in fondo, chi andrà in campo dovrà dare il massimo come fatto fino ad oggi, e dimostrare la sua condizione ottimale". 

In campo si rivedrà dal primo minuto capitan Esposito: "Rientrerà dal primo minuto, per noi è un elemento importante", ha svelato mister Giacomarro, che ha concluso: "è un periodo impegnativo. Dopo Viterbo ecco Bisceglie, poi due partite toste al Viviani contro Avellino e Casertana. Dobbiamo dosare al meglio le forze per essere reattivi e pronti, e non dobbiamo fare nessun errore".

Ufficio Stampa Az Picerno

La Redazione

Leggi altre notizie:AZ PICERNO Coppe