Picerno, Giacomarro: "Con il Catania gara stimolante" - I AM CALCIO ITALIA

Picerno, Giacomarro: "Con il Catania gara stimolante"

Domenico Giacomarro
Domenico Giacomarro
CataniaSerie C Girone C

Domenica il Catania tornerà al "Massimino" e dovrà vedersela contro la neo promossa Picerno. La squadra di Domenico Giacomarro ha ben impressionato nella scorsa stagione, dominando il girone H di Serie D e adesso a caccia di punti proprio in terra sicula. Il tecnico dei lucani ha parlato della sfida contro Lodi e compagni rilasciando le seguenti dichiarazioni al sito ufficiale del club rossoblu: "E’ una partita molto importante per noi. Domenica col Bisceglie abbiamo fatto una buona prova siamo tornati a fare risultato, quindi sarebbe stato bello giocarsela senza queste condizioni di emergenza, ma comunque dobbiamo affrontarla perché, aldilà di una rosa lunga che serve sempre, gli assenti saranno davvero tanti e non possiamo piangerci addosso".

INFORTUNATI - "Rispetto a domenica, sono tornati “arruolabili” Pitarresi e Bertolo, ma dovremo fare a meno di due pedine comunque importanti, come Santaniello ed Esposito, ed altri che sono fermi ai box già da tempo. Per i due squalificati, c’è stato questo errore e in queste due giornate lo pagano scontando la squalifica. Pensiamo partita dopo partita, ora è importante concentrarci sulla trasferta difficile di Catania. E’ vero, è un peccato presentarci in queste condizioni, ma dobbiamo cercare di controbattere anche a questo problemi, con l’arma della determinazione e dell’intensità, come abbiamo già dimostrato”.

ATMOSFERA - "Sarà una grande emozione, di sicuro una vigilia diversa per tutti noi. Sono sicuro, che aldilà dell’emergenza, sarà comunque un grande spettacolo giocare in uno stadio così importante e glorioso, dove sono passati giocatori importanti. Il Catania ha una squadra stratosferica, come qualità non sono paragonabili a noi, sono costruiti per vincere. Ma per noi questa partita sarà molto stimolante. Io come calciatore su quel campo ho fatto risultati importanti quando giocavo con il Licata. Sarà una grande emozione”.

Antonino Lo Re