Carrarese-Pro Vercelli 3-2, un’ingenuità di Cecconi condanna la Pro - I AM CALCIO ITALIA

Carrarese-Pro Vercelli 3-2, un’ingenuità di Cecconi condanna la Pro

Decide un rigore di Tavano
Decide un rigore di Tavano
VercelliSerie C Girone A

Si interrompe nel peggiore dei modi la serie positiva della Pro Vercelli in campionato, le bianche casacche con l’ennesima prova di carattere rimontano due reti alla Carrarese ma devono cedere al 96’ per mano di un rigore di Tavano assegnato per un fallo di mano di Cecconi in area decisamente evitabile.

La cronaca Carrarese in vantaggio all’8’, errore di Auriletto che viene scippato da Cardoselli che con un preciso destro batte Moschin, al 22’ padroni di casa vicino al raddoppio con Infantino, Moschin è super ma l’estremo vercellese non può nulla un minuto più tardi su Valente che lasciato libero dalla difesa della Pro sigla il due a zero.

Al 29’ accorcia le distanze la Pro Vercelli, Ciancio serve involontariamente Rosso che supera Forte e deposita in rete; al 32’ cross di Comi per Varas, blocca Forte, prima dell’intervallo la Carrarese va vicino al tris con Cardoselli, Moschin para in angolo.

Pro vicino al 2 a 2 al 54’, Mal serve Comi che centra in pieno il palo a Forte battuto; al 56’ occasione per la Carrarese, Valente serve Infantino che manca la stoccata vincente. Il match rimane combattuto ed equilibrato, la Pro rimane in dieci al 78’ per il secondo giallo dato a Masi per un fallo di mani al limite dell’area ma nonostante l’inferiorità numerica la Pro Vercelli trova il pareggio all’86’ con Comi che approfitta di un assist di Schiavon che beffa Murolo e Forte per segnare nella porta sguarnita. La Carrarese si getta in avanti alla ricerca del 3 a 2 che trova incredibilmente al sesto minuto di recupero con un rigore di Tavano procurato da un ingenuo fallo di mano di Cecconi.

Marco Dho

Leggi altre notizie:PRO VERCELLI Serie C Girone A