Gozzano, Soda: "Pianese? Partita importantissima, siamo in crescita" - I AM CALCIO ITALIA

Gozzano, Soda: "Pianese? Partita importantissima, siamo in crescita"

Antonio Soda col direttore Casella
Antonio Soda col direttore Casella
NovaraSerie C Girone A

Oggi è giornata importantissima per il Gozzano e per la sua lotta per la permanenza in Serie C: al "D'Albertas" arriva la Pianese, un'avversaria diretta. Abbiamo parlato della gara e del momento dei cusiani ieri, in conferenza con il mister Antonio Soda. Ecco le risposte del tecnico calabrese.

"Sappiamo che questa è una partita importante per noi, la squadra sta crescendo. Abbiamo qualche acciacco ancora anche se per fare questa rimonta abbiamo bisogno di tutti gli effettivi. Si dice sempre, ma questa è una vera finale. I ragazzi lo sanno, ci siamo preparati benissimo e vogliamo fare nostri questi tre punti".

"Abbiamo cambiato la squadra. Cambiato il modo di giocare, cambiato diversi giocatori. C'è bisogno di crescere per fare i punti che ci servono, una vittoria con una rivale diretta ci darebbe più tranquillità e fiducia".

"Un punto nelle ultime nove gare richiede un particolare lavoro fisiologico da unire a quello tattico, sul campo? Sì, stiamo lavorando a 360 gradi ma con tutti gli elementi, anche con la società, per cercare di dare fiducia alla squadra perché non molliamo niente, siamo convinti di poter arrivare alla salvezza, ma dobbiamo passare da diversi step e oggi c'è il primo".

"Figliomeni e Momenté? Stiamo cercando di recuperarli, sono due giocatori importanti. Momenté ha un problema al ginocchio e stiamo cercando di recuperarlo per metterlo in campo. Figliomeni ha un problema più grave, non lo rischieremo perché temiamo di poterlo perdere per diverso tempo. Vediamo se riusciamo a portarlo almeno in panchina. Perdere giocatori così rende tutto più difficile". 

"Le altre squadre pericolanti hanno messo insieme o stanno mettendo insieme un filotto importante di vittorie e risultati consecutivi? Sì, anche noi stiamo cercando un trend di questo tipo e come dici te fare risultato poi aiuta a farne venire altri. Noi però dobbiamo diventare squadre e i nuovi non sono arrivati prontissimi, abbiamo anche questo tipo di difficoltà, ma stanno già molto meglio. Siamo agguerriti e sappiamo quello che vogliamo. Mangni sta meglio, l'abbiamo preso perché può darci tanto, vediamo se può partire dall'inizio".

"Anche la Pianese è in difficoltà e non vince da 11 turni? Se può essere l'avversario giusto visto il momento psicologico anche loro? Può darsi, ma non mi fido perché è una squadra rognosa, scorbutica, sono da prendere con le molle. Li ho visti, li conosco. Sanno fare tutto. Fanno bene la fase difensiva ma anche quella offensiva. Corrono, si aiutano fra loro. Noi però faremo la nostra partita con lucidità ed equilibrio. Siamo in casa e vogliamo farlo sentire in una gara fondamentale".  

"I tifosi rimangono sempre dalla nostra parte? Li conosco, sono eccezionali e chiedo loro di continuare così. I ragazzi che vanno in campo stanno lavorando tantissimo e ci tireranno fuori dalla nostra situazione. Società, tifosi, squadra e staff lavoreranno insieme per uscire da questa situazione".

Stefano Calabrese

Leggi altre notizie:GOZZANO Serie C Girone A