Catania, Mazzarani: "Ecco cosa non ha funzionato con Camplone" - I AM CALCIO ITALIA

Catania, Mazzarani: "Ecco cosa non ha funzionato con Camplone"

Andrea Mazzarani
Andrea Mazzarani
CataniaSerie C

A TuttoC.com parla il centrocampista del Catania, Andrea Mazzarani: "Tante cose cambieranno, qualora si dovesse riprendere. Si azzera tutto, vincerà chi si farà trovare pronto a livello mentale visto che fisicamente saremo tutti sulla stessa barca. Sarà la testa a fare la differenza, noi stavamo vivendo un momento molto positivo e avevamo accantonato ogni tipo di ansia grazie all’apporto della nostra gente. Speriamo si possa concludere l’annata con una impresa, l’obiettivo primario è quello di entrare nei playoff ed essere protagonisti come nessuno avrebbe pronosticato qualche mese fa”.

CAMPLONE e LUCARELLI - "Con Camplone c’era una rosa fatta per vincere, poi a gennaio diversi calciatori sono andati via e hanno fatto scelte diverse che possono essere condivisibili. Io sono rimasto a Catania perché, categoria per categoria, non c’è di meglio. Vorrei riportare questa piazza in serie B e non mi piace abbandonare la nave a metà del percorso. Non sono assolutamente pentito, piano piano le cose iniziano ad andare per il verso giusto e bisogna dare merito al mister che ci ha isolato rispetto alle problematiche che non riguardano il nostro lavoro. Non abbiamo nulla da perdere, siamo andati avanti partita dopo partita divertendoci e mostrando di essere competitivi. Magari possiamo scrivere una bella storia in questo calcio. Ci tengo a dire, però, che anche Camplone è un grande allenatore. Forse conosceva meno l’ambiente e lo spogliatoio, ci sono annate particolari in cui non si riesce a fare quello che vorresti”.

MESSAGGIO AI TIFOSI - Qui stanno rispettando le regole e non hanno bisogno dei miei consigli, sappiamo tutti che dobbiamo fare il sacrificio di restare a casa. Quando tutto sarà finito vi aspetto allo stadio numerosi, sarà ancora più bello stare tutti insieme e provare a scrivere un capitolo nuovo”.

La Redazione

Leggi altre notizie:CATANIA Serie C