Potenza, Caiata: "Dobbiamo autoregolamentarci per sopravvivere" - I AM CALCIO ITALIA

Potenza, Caiata: "Dobbiamo autoregolamentarci per sopravvivere"

Il presidente Salvatore Caiata
Il presidente Salvatore Caiata
PotenzaSerie C Girone C

L’ipotesi dei giocatori di Serie B e C in cassa integrazione è concreta e il presidente del Potenza, ma anche consigliere della Lega di C e parlamentare di Fratelli d’Italia, Salvatore Caiata, ne sta seguendo gli sviluppi politici.

Sulle colonne de La Gazzetta dello Sport si legge infatti che la FIGC girerà al Governo un documento che richiede l’estensione della cassa integrazione e contratti di solidarietà per i lavoratori non sportivi ed eventualmente anche agli sportivi di B e C. L’altra misura pensata è la decurtazione degli ingaggi, che potrà colpire l’intera categoria dei calciatori professionisti, ma con una diversa consistenza.

Sull'attuale tema Caiata ha affermato: “Il Consiglio di Lega mi ha incaricato di seguire alla Camera l’iter per la cassa integrazione ai calciatori, ma non possiamo chiedere di più allo Stato. Se vogliamo sopravvivere dobbiamo autoregolamentarci. Ci auguriamo il contrario ma siamo in molti a credere che non sia possibile tornare in campo per questa stagione. Lo sconfinamento a luglio presenterebbe ostacoli burocratici difficili da superare. C’è da evitare un disastro: noi presidenti siamo chiamati a salvare le nostre aziende”.

Biagio Bianculli

Leggi altre notizie:POTENZA Serie C Girone C