Brindisi, appello degli ultras: "Chiediamo di incontrare il sindaco" - I AM CALCIO ITALIA

Brindisi, appello degli ultras: "Chiediamo di incontrare il sindaco"

Foto: Simona Di Maria
Foto: Simona Di Maria
BrindisiSerie D Girone H

La città di Brindisi attende con ansia la risoluzione dei problemi economici della società, che ad oggi mettono a serio rischio l'iscrizione al prossimo campionato di Serie D. Come dichiarato anche dall'advisor Gino Montella servono circa 70-80mila euro per risolvere le vecchie pendenze con calciatori e allenatore, solamente dopo si potrà preparare la documentazione necessaria per l'iscrizione.

Nella giornata di oggi nel frattempo era previsto un incontro tra lo stesso advisor e i calciatori, in attesa di novità però anche i tifosi biancazzurri si stanno adoperando per ottenere chiarezza e trasparenza. In particolar modo la Curva Sud "Michele Stasi" ha diffuso un nuovo comunicato in cui si invita il sindaco Riccardo Rossi ad un incontro con gli stessi. Questo il comunicato integrale:

"Non avendo avuto alcuna risposta in merito al precedente comunicato ed essendo stata completamente ignorata la nostra richiesta di incontro tra tifosi e società al fine di fare chiarezza sull’attuale situazione societaria, essendo giunti a poche settimane dal termine ultimo per l’iscrizione al campionato, ancora non sappiamo nulla sul futuro della società .... Per questo chiediamo con urgenza un incontro con il Primo Cittadino di Brindisi per poter parlare del futuro della squadra di calcio che è “patrimonio della città “ e che, essendo nelle mani di gente incompetente rischia ancora una volta di fallire e sparire dal panorama calcistico nazionale .... Chiediamo a gran voce che questa società si faccia definitivamente da parte cedendo le quote o lasciando il titolo sportivo nelle mani del Sindaco .....LA BRINDISI ULTRAS NON VUOLE PIÙ AVERE A CHE FARE CON QUESTA GENTE ED E’ STANCA DI DOVER SUBIRE ANCORA".

Ignazio Silvestri

Leggi altre notizie:BRINDISI Serie D Girone H