Benevento. Inzaghi: "Contro la Fiorentina per dimenticare lo Spezia" - I AM CALCIO ITALIA

Benevento. Inzaghi: "Contro la Fiorentina per dimenticare lo Spezia"

Mister F. Inzaghi, Benevento
Mister F. Inzaghi, Benevento
BeneventoSerie A

Il Benevento è atteso domani, fischio di inizio alle 12:30, dal match del "Franchi" contro la Fiorentina di mister Prandelli. Mister Pippo Inzaghi ha risposto alle domande dei media alla vigilia dell'incontro. Queste le sue parole:

"Vedremo se ci saranno cambiamenti. Veniamo da una partita storta che dobbiamo metterci alle spalle. Ho un'altra notte per capire come stanno i nazionali e cercherò di mettere in campo i migliori. Iago Falque non sta ancora bene e ho preferito non portarlo.

I nazionali sapevamo di non averli ma chi è rimasto ha lavorato bene, come sempre del resto. Questa squadra, sotto la mia gestione, ha sbagliato solo due partite: quella col Pescara e quella con lo Spezia. Ad oggi saremmo salvi ma leggendo in giro sembra che siamo già retrocessi. Veniamo da una brutta partita, sappiamo com'è la Serie A e riprendere la rotta. Fino al Verona stavamo facendo buoni risultati e buone prestazioni: dimostreremo che è stato solo un incidente.

Ho giocato tante volte contro la Fiorentina, mi spiace per Iachini, ottimo collega, e sono felice di ritrovare Prandelli. Sono fiducioso che faremo una bella gara, a testa alta.

Sapevamo che il covid poteva dare problemi ma tutti siamo stati d'accordo nel giocare. Alla fine dell'anno tutto verrà compensato.

Difesa a 3? Purtroppo quando si vince va tutto bene e quando si perde bisogna cambiare: non penso sia una questione di modulo ma di interpretazione. La squadra ha bisogno di certezze, non di rivoluzioni. A centrocampo ho tante valide alternative: sta a me poi decidere la soluzione migliore. 

Un cambio di allenatore porta i giocatori a dare qualcosa in più: la Fiorentina ha qualità tecniche elevate e per sopperire dovremo dare il 110% e se poi saranno più forti di noi gli stringeremo la mano.

Bonaventura? Ha fatto una scelta e la rispetto".

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO FIORENTINA Serie A