Il Lecce torna a sorridere al Via del Mare: col Cosenza finisce 3-1 - I AM CALCIO ITALIA

Il Lecce torna a sorridere al Via del Mare: col Cosenza finisce 3-1

Massimo Coda
Massimo Coda
LecceSerie B

Dopo due mesi il Lecce torna a vincere anche al Via del Mare. Anche in questa occasione i giallorossi ribaltano la partita dopo aver subito il gol del vantaggio ospite dopo pochi minuti. 

Primo tempo. Parte subito forte il Lecce e dopo pochi secondi Hjulmand sfiora subito il gol: gran tiro da fuori area che si ferma sulla traversa. Al 7' si fa vedere il Cosenza: Tremolada col sinistro serve la testa di Gliozzi, Gabriel non la blocca e la devia in angolo. Due minuti dopo però gli ospiti trovano il vantaggio: gran palla di Petrucci ancora per la testa di Gliozzi che anticipa Meccariello e la mette in porta. Al 12' il Lecce trova un calcio di rigore: Rodriguez viene atterrato da Legittimo con un intervento da dietro, penalty netto. Dal dischetto Coda spiazza completamente Falcone e riporta i giallorossi sul pari. Due minuti dopo punizione da posizione interessante per la squadra di casa: Henderson batte bene e la palla sfiora la traversa, tiro potente e preciso che però non si abbassa abbastanza. Dopo i primi 20 minuti accesi, la partita si assesta su ritmi molto più bassi e le emozioni latitano. Al 32' Henderson allarga per Majer che va al cross sul fondo, ci arriva Coda che anticipa la difesa e la gira di testa, ma non inquadra lo specchio della porta. Al 43' calcio di punizione di Tremolada: ci pensa Meccariello a respingere, la palla arriva a Petrucci che ci prova da fuori area, ma colpisce male e la sfera finisce a lato.

Secondo tempo. Si ricomincia senza alcun cambio da parte dei due allenatori. Al 48' ci prova Petrucci di testa, ma Gabriel riesce a bloccare la sfera senza affanni. Al 54' Hjulmand serve Majer che fa partire il tiro da fuori area, Falcone la respinge con i pugni, ma non c'è nessun giallorosso per ribadire in porta. Al 58' tacco di Rodriguez a servire Majer. palla per Henderson che l'appoggia a Coda, l'attaccante però ci mette troppo a calciare e viene anticipato. Al 64' doppio cambio di Corini: dentro Pettinari e Mancosu per Coda e Henderson. Il tecnico del Cosenza, Occhiuzzi, risponde anche lui con un doppio cambio: dentro Bahlouli e Carretta, fuori Tremolada e Trotta. Al 76' Sciaudone interviene in ritardo su Mancosu e l'arbitro assegna un calcio di rigore, questa volta dubbio. Dal dischetto Mancosu pesca l'angolino, intuisce Falcone, ma non ci arriva. All'85' il terzo gol giallorosso: Mancosu da punizione pesca Maggio sul secondo palo, il terzino di prima la mette al centro dove irrompe Meccariello che la insacca praticamente a porta vuota. 

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie B