Spezia. Italiano: "Da ora in poi sarà vietato qualsiasi errore" - I AM CALCIO ITALIA

Spezia. Italiano: "Da ora in poi sarà vietato qualsiasi errore"

Mister V. Italiano, Spezia
Mister V. Italiano, Spezia
BeneventoSerie A

Il tecnico dello Spezia, Vincenzo Italiano, ha commentato ai microfoni di Sky il pareggio per 1-1 ottenuto dai suoi ragazzi in rimonta contro il Benevento. Queste le parole dell'allenatore del club ligure:

"Queste sono partite che si possono perdere per come si era messa ma poi ci siamo ripresi bene. Purtroppo non siamo stati bravi a fare il secondo gol ma la prestazione è stata ottima da parte dei ragazzi. Ci prendiamo questo buon punto. Sapevamo della qualità in ripartenza del Benevento e ci eravamo detti di non forzare palloni per non regalarli: gliene abbiamo concessa una sola e l'hanno sfruttata. 

Di questa partita conservo la prestazione e la voglia di riprenderla. Nzola deve crescere di condizione e per farlo dobbiamo dargli minutaggio: dobbiamo farlo tornare alla forma che aveva prima del brutto infortunio patito. Quando tornerà quello di due mesi fa ne trarremo vantaggio.

I nostri centrocampisti, all'inizio, hanno aiutato poco l'attacco; mi sono tenuto Maggiore nel caso si dovesse forzare la partita ed è stato utilissimo. 

Estevez, Ricci e Sena sono dei palleggiatori e variano in base alla strategia che scegliamo. Maggiore e Pobega hanno caratteristiche diverse perché sanno anche attaccare l'area di rigore. Ora dovremo cercare, nelle ultime 12 partite, di non sbagliare io le scelte e i ragazzi le occasioni che avranno in campo. 

Per la salvezza vorrei avere a disposizione sempre la squadra che ho avuto contro il Milan, che abbia la stessa intensità, la stessa concentrazione vista contro i rossoneri. Dopo di quella partita, ho visto quell'atteggiamento nel secondo tempo contro il Parma e nel secondo tempo di oggi. Più che preoccupazioni, ho la speranza di vedere sempre la squadra al top".

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO SPEZIA Serie A