Montervino: "A Catanzaro con la consapevolezza di essere il Taranto" - I AM CALCIO ITALIA

Montervino: "A Catanzaro con la consapevolezza di essere il Taranto"

Montervino, direttore sportivo Taranto
Montervino, direttore sportivo Taranto
TarantoSerie C Girone C

Francesco Montervino, direttore sportivo del Taranto, ha rilasciato delle dichiarazione sul momento in casa rossoblù, come appreso da LaCasadiC.com e i colleghi di MondoRossoblù.it. "Siamo contenti del lavoro svolto sin qui, in pochi si aspettavano dei punti racconti dal Taranto, tranne noi". Parole di fiducia e stima nei confronti del gruppo squadra e di una dirigenza che vorrà crescere in questa stagione cruciale dopo l'anno fantastico in D. 

Sull'ambiente Taranto, ambiente che conosce come le sue tasche, Montervino si esprime: "Vedo un certo equilibrio in una piazza passionale come Taranto, si è compreso che il percorso da intraprendere è l'inverso, far crescere i giovani, lanciare ragazzi del territorio". Uno dei segreti sotto gli occhi di tutti è il rapporto definito "fantastico" con mister Laterza, artefice principale dei successi del presente e, si spera, del futuro. Mettersi a disposizione l'un l'altro è uno dei fattori determinanti dell'ottimo funzionamento del Taranto. Il rapporto fuori dal campo, dunque, fa la differenza. L'intesa, come principio. 

Adesso, ci sarà il Catanzaro, uno degli avversari più forti e accreditati insieme a Palermo, Bari e Avellino per la promozione in B. Tuttavia, Montervino vuole mettere in chiaro un concetto: "Non andremo a Catanzaro per essere vittime da sacrificare, bensì con consapevolezza di essere il Taranto. Abbiamo un punto di distacco e non vogliamo che diventi superiore al triplice fischio". Obiettivo: giocarsela. Il Taranto è cresciuto di mentalità e questo anche grazie a personalità importanti come Montervino. 

Agostino D'Angelo

Leggi altre notizie:TARANTO CATANZARO Serie C Girone C