Il Sant'Angelo fa la spesa a Romentino, presi De Angeli e Bugno - I AM CALCIO ITALIA

Il Sant'Angelo fa la spesa a Romentino, presi De Angeli e Bugno

Bugno approda al Sant'Angelo
Bugno approda al Sant'Angelo
NovaraSerie D Girone A

Non sono due protagonisti banali i giocatori lasciati liberi dall'RG Ticino e accasatisi al Sant'Angelo, compagine lodigiana militante nell'Eccellenza lombarda (girone B) in cui sta lottando per conquistare la Serie D. Due partenze tuttavia necessarie a sfoltire una rosa con troppi "vecchi" rispetto a quelli necessari a mister Celestini per affrontare la massima categoria dei Dilettanti che pretende un forte inserimento di quota "Under" all'interno della rosa.

Per Davide De Angeli si tratta di un ritorno a casa perché proprio da Sant'Angelo Lodigiano l'esperto difensore era partito per accettare l'offerta dei ticinesi, che pensavano di aver trovato in lui il puntello necessario a rendere impermeabile la propria difesa. Cinque le presenze in stagione con la casacca verde-granata, l'ultima uscita nel derby con il Novara, prima del pronto ritorno in rossonero che evidentemente non ha convinto appieno nel suo excursus in terra piemontese.

Di tutt'altro spessore la seconda partenza, perché si tratta del capitano della compagine del presidente Presta, Alessio Bugno. Il centrocampista classe '90 ha scelto la nuova avventura accettando di tornare in Eccellenza per puntare ad una nuovo promozione che bissasse quella conquistata nel luglio scorso in maglia ticinese. Tre le stagioni di Bugno a Romentino, con un rendimento via via cresciuto fino al successo della scorsa stagione, punto massimo dell'avventura di Bugno con l'RG Ticino. Sei presenze in Serie D senza reti segnate in questa stagione prima dello svincolo che chiude un capitolo e traghetta l'RG Ticino verso una stagione in cui sta radicalmente cambiando volto.

Carmine Calabrese