Benevento. Caserta: "Felice dell'appoggio di pubblico e presidente" - I AM CALCIO ITALIA

Benevento. Caserta: "Felice dell'appoggio di pubblico e presidente"

Mister Fabio Caserta, Benevento
Mister Fabio Caserta, Benevento
BeneventoSerie B

Giorno di conferenza stampa per mister Fabio Caserta alla vigilia del match del preliminare play-off in casa dell'Ascoli. Il tecnico giallorosso ha risposto alle domande dei media dalla sala stampa del "Vigorito", queste le sue parole:

"Glik si è allenato con la squadra e potrebbe giocare dal 1', ma valuteremo domani. Abbiamo provato diverse soluzioni tattiche ma manterremo comunque la nostra identità e lavoreremo sulle certezze.

L'allenamento a porte aperte è servito soprattutto ai ragazzi che hanno sentito la vicinanza e l'affetto del pubblico. Vedere i tifosi che cercano di dare una mano alla squadra è positivo.

Non abbiamo parlato più del campionato fatto perché ora bisogna resettare in vista di una partita da dentro-fuori. L'Ascoli è in forma e sarà una partita difficile ma la squadra ha dimostrato di essere all'altezza della situazione. Pur con un finale brutto, abbiamo dimostrato di aver fatto cose buone durante l'anno. 

In queste partite si deve pensare poco e lavorare tanto nell'arco dei 90'. Non dovremo fare calcoli, per tornare da Ascoli con una vittoria servirà una grandissima prestazione. 

Serve sia l'esperienza dei senatori che la brillantezza dei più giovani: con l'aiuto di tutti possiamo farcela. Serve coraggio, voglia e determinazione per tornare a casa con la vittoria.

Le responsabilità non sono cambiate da quando mi sono seduto su questa panchina. E' normale che ora, in un match secco, dobbiamo assumerci, io in primis, responsabilità maggiori. La fiducia del presidente è per me molto positiva perché è un riconoscimento del lavoro fatto. Lui sa che ce la metteremo tutta. 

Credo che domani sia una partita diversa da quelle fatte in campionato. In alcune partite abbiamo peccato di personalità ed esperienza ma domani conterà la concentrazione dal primo minuto.

La crescita ha interessato tutta la squadra ma se devo dire un solo nome dico Acampora: ha fatto un percorso straordinario e mi auguro continui. E' fisiologico che abbia avuto un calo nelle ultime partite.

L'Ascoli è in crescita, hanno fatto un campionato straordinario. Gruppo e allenatore lavorano insieme da due anni. Sono partiti forte, poi hanno avuto, come tutti, un momento di difficoltà. Il fatto di stare insieme da tempo li ha aiutati. Per noi sarà una partita con tantissime difficoltà ma io credo nel lavoro della mia squadra e in quanto fatto nell'arco del campionato. Tre partite andate male nel finale non cancellano il resto. Al di là del risultato, che può essere frutto di episodi, sono sicuro che faranno una grande partita. Non dobbiamo perdere la serenità che ci ha contraddistinto durante la stagione". 

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO Serie B