Ascoli-Benevento 0-1: Lapadula firma l'impresa al "Del Duca" - I AM CALCIO ITALIA

Ascoli-Benevento 0-1: Lapadula firma l'impresa al "Del Duca"

Gianluca Lapadula, Benevento
Gianluca Lapadula, Benevento
BeneventoSerie B

Il Benevento supera l'Ascoli per 1-0 al "Del Duca" e si qualifica per la semifinale play-off di Serie B nella quale incontrerà il Pisa di mister D'Angelo. A decidere la gara è stata una rete di Lapadula.

Fabio Caserta, allenatore del Benevento, sorprende tutti con le scelte di formazione: in difesa ci sono Glik, al rientro, e Masciangelo; in mediana Calò è preferito a Viviani mentre nel reparto avanzato sono Improta e Tello a supportare Lapadula. Nell'Ascoli, Sottil conferma Tsadjout in coppia con Dionisi in attacco; in mediana c'è Caligara in cabina di regia mentre sull'out difensivo di sinistra c'è Falasco.

La gara parte su ritmi altissimi e sono i padroni di casa a prendere le briglie del gioco. Dopo un'azione pericolosa del Benevento con un cross di Barba dalla sinistra al centro sventato da Tsadjout, l'Ascoli replica con una conclusione di Dionisi che Paleari respinge. Due minuti dopo, al 5', è Maistro a provare la conclusione ravvicinata ma il portiere giallorosso copre il primo palo e mette in angolo. Al 9' punizione calciata da Maistro dalla trequarti, Botteghin, colpevolmente solo, colpisce di testa mandando di poco a lato. Al 24' sinistro a giro di Maistro dal limite dell'area, Paleari si tuffa e mette in angolo. Il match cala di ritmo ed il Benevento guadagna qualche metro pur mantenendo l'Ascoli il possesso palla. Al 38', il lampo che decide il match. Letizia, capitano giallorosso, taglia dalla destra al centro e scarica sull'out mancino per l'accorrente Masciangelo; il terzino ex Pescara mette una palla morbida al centro che Lapadula, da ottima posizione, incorna in rete alle spalle di Leali. Dopo 5' di recupero, le squadre vanno negli spogliatoi con il Benevento in vantaggio di misura.

Ci si aspetterebbe un Ascoli arrembante nella ripresa ed invece il ritmo cala moltissimo, il gioco è spezzettato da continue interruzioni per falli ed il tutto finisce per favorire l'esperienza dei calciatori del Benevento. La prima palla "pericolosa" è dell'Ascoli e arriva al 69' con Bidaoui che, entrato da poco, calcia da posizione centrale "in bocca" a Paleari. Il portiere giallorosso si erge ad eroe della partita all'85' quando, con un grande colpo di reni, devia in corner un colpo di testa di Dionisi da distanza ravvicinata. Il signor Manganiello concede 6' di recupero. L'Ascoli prova a premere sulla difesa giallorossa ma prevale il nervosismo ed a farne le spese è Dionisi, capitano bianconero, che viene espulso per un gesto antisportivo nei confronti di Calò. Al triplice fischio finale, dunque, il Benevento espugna il campo dell'Ascoli e si qualifica per la semifinale dei play-off nella quale incontrerà il Pisa.

IL TABELLINO

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO Serie B