Spal-Benevento 1-2: prima vittoria per Cannavaro, primo ko di De Rossi - I AM CALCIO ITALIA

Spal-Benevento 1-2: prima vittoria per Cannavaro, primo ko di De Rossi

Antonino La Gumina, Benevento
Antonino La Gumina, Benevento
BeneventoSerie B

E' finalmente arrivata la prima vittoria di Fabio Cannavaro sulla panchina del Benevento: i giallorossi hanno dato il primo dispiacere a Daniele De Rossi, tecnico della Spal, da quando è alla guida degli estensi. La gara è terminata sul 2-1 in favore dei sanniti.

Cannavaro recupera il solo Glik che scende in campo dal 1' a completare il reparto arretrato con Capellini e Leverbe; in avanti ci sono Farias ed Improta a supporto di La Gumina. De Rossi conferma il 3-4-1-2 con Maistro a rifinire per la coppia Moncini-La Mantia.

Alla prima vera occasione della partita, al 10', la Spal passa in vantaggio: la rete è di Salvatore Esposito direttamente su calcio di punizione. La parabola disegnata dal centrocampista spallino non ha lasciato scampo a Paleari pur proteso in tuffo. Il Benevento non ci sta e si tuffa a caccia del pareggio: al 18' ci prova Schiattarella dal limite ma Alfonso devia in corner. I padroni di casa sfiorano il raddoppio alla mezzora: Moncini mette un diagonale che attraversa tutta l'area piccola degli ospiti ma sul quale La Mantia non arriva di un soffio. Tre minuti dopo viene annullato il gol del pareggio al Benevento: calcio di punizione di Farias dal limite, Alfonso respinge corto e Capellini insacca da pochi passi. Il direttore di gara annulla per un fallo commesso dallo stesso difensore giallorosso. Al 37' è Leverbe ad andare a pochi centimetri dal pareggio con un colpo di testa che finisce di poco a lato. La prima frazione si chiude sull'1-0 per la Spal.

De Rossi compie una scelta conservativa lasciando negli spogliatoi La Mantia ed inserendo al suo posto Valzania a rinforzare la mediana. Al 57ì ancora Leverbe pericoloso per il Benevento: questa volta il centrale ex Sampdoria e Pisa ci prova dal limite ma ancora una volta Alfonso mette in angolo. Al 62' l'episodio che svolta la partita: Peda atterra con un brutto fallo Foulon e l'arbitro Meraviglia lo espelle lasciando la Spal in 10 uomini. Entrambe gli allenatori modificano i propri assetti: Cannavaro sceglie un atteggiamento più offensivo con Forte per Leverbe per sfruttare la superiorità numerica; De Rossi inserisce Almici per Moncini per sopperire all'espulsione. Gli sforzi dei giallorossi sono premiati al 74: angolo per i giallorossi, palla in area, serie di rimpalli risolta da Capellini che la tocca con il tacco in fondo alla rete. Passano soli 3' ed il Benevento mette la freccia: Farias lavora palla a sinistra e serve La Gumina che, dal cuore dell'area, calcia un rasoterra sul quale Alfonso non è impeccabile e la sfera termina in rete. Nel primo dei 5' di recupero concessi dall'arbitro, il giovane Tunjov, entrato da pochi minuti, sfiora il pareggio con una punizione dal limite che sfiora la parte esterna della rete difesa da Paleari. Al triplice fischio, quindi, il Benevento festeggia il primo successo della gestione Cannavaro mentre per De Rossi è la prima sconfitta da allenatore della Spal.

IL TABELLINO

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO SPAL Serie B