Juniores: Pro Hellas Monteforte campione d'Italia

Le ragazze in festa
Le ragazze in festa

L’Hellas Monteforte è campione d’Italia. La formazione veneta guidata da mister Castagni batte il Bologna per 1-0 grazie alla rete di Yeboaa siglata al 16’ del primo tempo. Prosegue la maledizione delle finali per le rossoblu di Daniela Tavalazzi. La gara si avvia con una copiosa fase di studio che dura per almeno 10 minuti. Il primo vero acuto lo lanciano le venete con Yeboaa che da buona posizione, anziché concludere a rete di prima intenzione, prova ad aggiustarsi il pallone, consentendo così al portiere avversario di riprendere la posizione e di agganciare la sfera. Il numero 11 veneto, fresca campionessa d’Italia con la rappresentativa regionale, si rifà al 16’ portando in vantaggio l’Hellas Monteforte con un pregevole colpo che s’infila alle spalle di Armaroli. Il Bologna risponde al 26’ con Gargan che conclude a rete ma Frigotto si oppone con il corpo. La ripresa si apre vivace. Al 13’ Yeboaa dalla bandierina pennella un pallone per la testa di Gengia: ottima la coordinazione, ma Armaroli si oppone. Il Bologna cerca di forzare il blocco dell’Hellas Monteforte ma le venete resistono e si rendono pericolose con la solita Yeboaa e con le conclusioni di Bruzzo e Fattori. Attimi di paura nel finale con Bamba che perde i sensi dopo uno scontro ed esce in barella. Soccorsa prontamente dai sanitari la ragazza è in buone condizioni.

BOLOGNA FC-PRO HELLAS MONTEFORTE 0-1

Bologna FC: Armaroli (dal 1’st Lauria), Cattaneo, Rapisarda, Larocca, Simone, Minelli (dal 29’st Facchini), Tramontano (dal 1’st Ghelfi), Marcanti, Gargan, Antolini, Passariello (dal 21’st Addesso); a disp. Pacella, Mirolla, Valuta; All. Tavalazzi

Pro Hellas Monteforte: Frigotto, Faccio, Gengia, Bamba (dal 43’st Casotto), Dasia, Kastrati, Fattori, Garzetta (dal 29’st Fiorini), Bruzzo, Ferrari, Yeboaa; a disp. Conti G., Conti A., Ferroli, Mirandola, Martin; All. Castagni

Arbitro: Federico Melillo di Pontedera

Reti: 16’pt Yeboaa 

Note: ammoniti Rapisarda (B), angoli 4-5, recupero 1’pt e 5’st.

ALBO D’ORO: 2015 Pro Hellas Monteforte, 2014 Vicenza, 2013 Roma, 2012 Jesina

fonte lnd

Lorenzo Morandini